Implantologia tradizionale

Tornare a sorridere grazie al carico differito

La riabilitazione implantare che ripristina la masticazione

L’implantologia a carico differito tradizionale permette di tornare ad avere denti fissi su una o su entrambe le arcate in due fasi distinte. Il periodo d’osteointegrazione, che può variare da 2 a 4 mesi, serve ad evitare che ci sia un rigetto dell’impianto.

  • Impianti a carico differito a prezzi convenienti
  • Odontoiatri esperti con esperienza trentennale
  • Laboratori altamente tecnologici e materiali di alta qualità
  • Possibilità di poter tornare a sorridere e masticare in breve tempo, evitando il rigetto dell’impianto da parte della bocca

Le fasi dell’intervento

Nonostante la tecnica a carico immediato venga considerata da Medici e Pazienti una tecnica affidabile, per praticarla è necessario che vi sia una forte stabilità dell’impianto fin dal suo inserimento. In alcuni casi in cui questo non avviene ( innesti ossei, impianti post estrattivi, osso di scarsa qualità) è necessario praticare un impianto a carico differito tradizionale. Ciò vuol dire che solo dopo alcuni mesi, raggiunta la osteo integrazione e minimizzati i rischi di rigetto il Medico Dentista applicherà all’impianto il perno e la corona.

  • Il medico odontoiatra apre un lembo gengivale
  • Inserimento di un impianto tradizionale in titanio
  • Chiusura della gengiva con punti di sutura
  • Montatura del pilastro e ancoraggio della corona
  • Ad avvenuta osteointegrazione il professionista inserirà la protesi

I continui passi in avanti compiuti dalla medicina odontoiatrica hanno ridotto sensibilmente il periodo di tempo durante cui il Paziente deve utilizzare una protesi mobile, arrivando all’inserimento dell’impianto differito anche in 2 mesi. Un aspetto che rende l’implantologia tradizionale ancora più vantaggiosa e sicura.

Richiedi una visita gratuita

Scegli la sede Amicodentista più vicina a te