Apparecchio mobile

Il riequilibrio armonico a favore dell’estetica

Comodità quotidiana e risultati permanenti

L’apparecchio mobile è così definito perché il paziente lo può inserire e togliere autonomamente, anche se per ottenere il risultato sperato deve seguire le indicazioni dell’ortodontista e portarlo con regolarità, sia di giorno che di notte. Realizzato in laboratorio basandosi sulla forma delle arcate dentali e del palato, l’apparecchio denti mobile si compone di una parte in resina acrilica alla quale sono collegati degli elementi in filo metallico, che permettono di ottenere un effetto ortodontico e ortopedico, correggendo le basi ossee.

  • Possibilità di rimuovere l’apparecchio mobile durante l’igiene orale, lo sport e i pasti
  • Esteticamente vantaggioso perché posizionato sul palato
  • Significativi risultati in breve tempo

Tutti gli utilizzi dell’apparecchio mobile

Sono tre le tipologie di apparecchi mobili, utilizzati per risolvere tre differenti problemi. L’apparecchio mobile di tipo funzionale svolge un’azione ortopedica indirizzando la crescita ossea mandibolare e mascellare così da correggere la malocclusione e stimolare i muscoli impiegati nella masticazione. L’apparecchio per denti mobile di tipo meccanico agisce tramite viti, molle e archi che spostano gradualmente i denti, mentre quello di contenzione si utilizza dopo la fine di un trattamento ortodontico specifico e permette di mantenere il risultato raggiunto.

Richiedi una visita gratuita

Scegli la sede Amicodentista più vicina a te